Cremagliere

Cremagliere Tonde

Produzione di cremagliere tonde

Il settore applicativo delle cremagliere è molto ampio e va dagli attuatori di precisione per meccanica, dove si richiedono performance molto specifiche e spesso la possibilità di abbinare i prodotti a motori step, come ottima alternativa rispetto agli alberi idraulici e alle viti senza fine, i cancelli e i bloccaggi, ad esempio nelle porte di sicurezza.

Una categoria poco nota al grande pubblico è quella delle cremagliere tonde che a differenza delle altre tendono ad essere utilizzate in settori dove ad essere dominante è la funzione estetica e la bassa ripetizione dei cicli di movimento.
Spesso, infatti, si utilizzano per pilotare le barre blinde nei portoni di sicurezza e per spingere parti in movimento in maniera molto simile a un pistone, oltre che per mantenere la posizione una volta conseguita.

Quali sono le applicazioni delle cremagliere tonde

Non sempre il settore meccanico richiede l’impiego dei componenti e delle cremagliere con un profilo rettangolare o lineare, perché ad esempio se l’attuatore deve trovarsi a scorrere all’interno di un foro praticato in uno spessore di materiale acciaioso ad alta durezza, la lavorazione a finestra rettangolare può risultare molto complicata e poco conveniente.

Scegliendo un taglio squadrato, per ottenere un foro femmina di scorrimento o una guida l’overhead necessario potrebbe essere nettamente superiore rispetto al vantaggio.

È molto più facile effettuare una foratura con il giusto grado di precisione necessario per non avere gioco e quindi far scorrere all’interno della fessura una barra solidale con una cremagliera tonda.

In generale le caratteristiche di questo tipo di accessori per la meccanica di precisione sono paragonabili a quelle delle cremagliere rettangolari ordinarie anche se la sezione tende a rendere impossibile un ancoraggio a supporto, senza effettuare un taglio a L per poterla raccordare.

Questo perché spesso non si può utilizzare un procedimento di saldatura esponendo a rischio la struttura del materiale e per questioni di costo di post processamento, che in alcuni casi rendendo difficile il suo impiego come attuatore frontale.

Cremagliere su misura a sezione circolare

I nostri ingegneri sono sempre a tua completa disposizione per progettare diverse tipologie di cremagliere a sezione rotonda per le tue applicazioni, con diametri disponibili in tante misure in qualità 9.

Le applicazioni non sono consigliate per cicli ripetuti ad alta frequenza, ma soltanto per movimenti lenti. È il classico caso delle sbarre blinde che si utilizzano nei portoni di sicurezza e che vengono controllate direttamente con un ingranaggio con pochi passaggi di demoltiplicazione, come quello della serratura.

Le nostre cremagliere a sezione circolare vengono ricavate esclusivamente da barre vive di materiali acciaiosi che possono essere a scelta in base al tipo di applicazione tra: ordinari, legati o inox.

In alternativa vengono preparate con leghe dure in grado di sopportare stress e trazione laterale, come quelle indispensabili per preparare le chiusure delle porte di sicurezza.

Si possono raggiungere i 6 m lineari per la lunghezza delle nostre barre a cremagliera con sezione circolare, con un grado di scostamento assiale rispetto alla retta di 0,1 mm/m per applicazioni speciali. Si tratta di un alto grado di precisione per la maggior parte delle applicazioni civili di questo tipo di componente.

Tra i materiali disponibili sempre nelle nostre officine ci sono per esempio le leghe C45,18NiCrMn5, 39NiCrMo3, AISI 303, AISI304, ma su richiesta si può provvedere a lavorazioni alternative per venire incontro a esigenze particolari. I dati sono sempre disponibili per ogni verifica e puoi chiederci le disponibilità attuali e quelle previste, per indirizzare i tuoi progetti già sul nascere verso la strada del successo.

Lavorazioni full custom

Per cominciare si effettua un taglio grossolano, utilizzando una fresa a disco CNC che apre le fessure necessarie per la lavorazione successiva. In molti casi questo passaggio è l’unico davvero rilevante nella lavorazione, mentre gli altri si possono tranquillamente considerare finiture.

Si preferisce questa tecnica rigorosamente a bassa temperatura e con una lubrificazione forzata con prodotti sintetici a media viscosità, per l’asportazione del truciolo e l’abbassamento della temperatura per non danneggiare la struttura cristallografica della lega e conservarne intatte le caratteristiche salienti.

Per via delle loro funzioni, nella realizzazione delle cremagliere tonde tipicamente si evita di superare un determinato spessore, che dipende dal diametro della barra e dal progetto, ma a parità di dimensioni del pezzo di partenza una cremagliera tonda ha i denti meno pronunciati e possibilmente meno stretti.

Dopo aver rimosso il materiale in eccesso si passa alla rilavorazione superficiale, infatti, per quanto la temperatura sia mantenuta bassa il metallo si è comunque danneggiato e può presentare certe tendenze all’ossidazione e a includere anche carburi.

Per questo si provvede ad una passivazione in ambiente riducente con una ricottura, anche se non è un passaggio necessario in tutti i casi.

Infine, se necessario si provvede alla zincatura, che non è consigliata in molte applicazioni, oppure a un trattamento di cromatura, per passivare ulteriormente la superficie e renderla anche più bella dal punto di vista estetico.

Supporto totale di progetto

Per qualsiasi tuo tipo di progetto, in particolare nel caso in cui la barra a cremagliera a sezione cilindrica debba garantire determinate performance, i nostri tecnici effettueranno per te un check-up addizionale per verificare che il tuo file CAD sia corrispondente ad un possibile risultato e in caso ti proporranno gruppi di modifiche più o meno importanti per offrirti la sicurezza del prodotto finito che desideri.

Ci possono essere, infatti, alcuni fattori difficili da stimare in fase concettuale se non si è strettamente esperti del settore come, ad esempio, la quantità di rimozione massima consigliata o le caratteristiche di ruvidità della superficie post taglio, che possono dare problemi nel caso di impiego con attuatori a motore step.

Se la lavorazione non è effettuata in maniera corretta, infatti, molto semplicemente la barra su cui si monta il profilato diventa rumorosa ad ogni movimento, stride e vibra e questo può avere brutte conseguenze. In particolare quando ci sono bulloni e viti di raccordo non raggiungibili.

Infatti, la rumorosità è strettamente correlata alla presenza di vibrazioni che possono anche raggiungere entità considerevoli e far uscire dalla zona di linearità il metallo, causando danneggiamenti o stress eccessivo, complesso da smaltire in particolare se i cicli sono ripetuti e frequenti.

Tutti questi testi vengono comunque effettuati a priori dai nostri progettisti in fase di apertura del file con i programmi di simulazione e se necessario vengono fatte anche verifiche numeriche aggiuntive di cui ti saranno forniti risultati per poterle utilizzare nei tuoi progetti successivi.

La nostra azienda è aperta sia a lavorazioni per singoli pezzi, ad esempio, se decidi di produrre un prototipo sperimentale, oppure se hai soltanto bisogno di una componente singola con un altissimo grado di precisione meccanica di lavorazione e di poter verificare gli attestati per tutte le operazioni, così da tracciare eventuali criticità in seguito.

Siamo anche disponibili per la produzione di grandi quantità di barre con cremagliera tonda. A catalogo troverai tante tipologie differenti di elementi a sezione circolare da trasformare in componenti lavorate, potendo scegliere anche i parametri caratteristici in base ai tuoi bisogni.

Se preferisci possiamo realizzare queste lavorazioni anche su supporti con prestazioni differenti e full custom, ad esempio costruire blocchi singoli con filettatura, cremagliera e una parte liscia scorrevole o qualsiasi altro tipo di applicazione che preferisci.
Quello che ti possiamo garantire su tutti i prodotti è che la lavorazione avverrà al 100% all’interno dei nostri impianti, sotto la stretta sorveglianza di tecnici fidati ed esperti che si prenderanno cura di ogni aspetto di loro competenza per ridurre il failure rate a zero.

Qualsiasi criticità cospicua che dovesse emergere ti sarà comunicata per tempo, per permetterti di valutare insieme ai tuoi ingegneri il da farsi a carico del progetto della tua cremagliera, oppure per adattare il design a componenti low cost.

Al tuo servizio per le cremagliere circolari

La nostra azienda è il tuo partner ideale per la produzione di cremagliere a sezione circolare di varia misura, con la possibilità di livello di qualità 9 e profili ottimizzati, che ti garantiscono facilità di applicazione e soprattutto schede tecniche aggiornate post progetto.

In questo modo puoi verificare la presenza di eventuali discrepanze, oppure utilizzarle per le tue fasi successive. Per le disponibilità e le quantità è sufficiente una richiesta. Basta una chiamata o un’e-mail ai nostri indirizzi.

Ti contatteremo il prima possibile organizzando un incontro, anche in virtuale, per definire un piano strategico di progetto che ti metta al centro delle lavorazioni e ti permetta sempre di ricevere il giusto feedback necessario per la tua azienda.

Grazie al meccanismo di gestione completamente all’interno della nostra ditta, inoltre, i preventivi sono affidabili al 100% perché basati su dati reali e attendibili per quantità, tempistiche e costi.

Continua a leggere
Cremagliere

Cremagliere su misura

Cremagliere su misura

Se per tanti anni le cremagliere sono state relegate a prodotto marginale, da quando l’industria di automazione ha cominciato a imporsi pesantemente, sono tornate ad essere un accessorio molto interessante, che ha visto considerevoli sviluppi sia per quanto riguarda il profilo che la dentatura.

Anche i materiali hanno aiutato nella realizzazione di nuove tipologie di cremagliere su misura e la nostra azienda offre la sua esperienza nel settore degli elementi dentati per trazione meccanica, realizzando diverse tipologie di componenti già pronti e a disegno

Quali sono le funzioni delle cremagliere

Uno dei passaggi fondamentali nelle costruzioni meccaniche è la conversione del moto circolare in uno rettilineo o al limite curvilineo. Questo può essere effettuato utilizzando principalmente due sistemi: le camme un po’ come avviene nei vecchi treni a vapore, anche se in realtà in questo caso la conversione è da lineare a circolare, oppure le cremagliere.

Si tratta di elementi dentati a sezione arbitraria, che solitamente è rettangolare, quadrata, piatta, oppure circolare, con uno o più livelli di dentatura sulle facce.
Di solito le cremagliere su misura vengono realizzate con una sola linea di denti omogenei, che possono essere al profilo retto oppure elicoidale, ma ci sono progetti in cui si utilizzano questo tipo di dispositivi per convertire in entrata e in uscita il moto circolare con dentature differenti, anche su piani tra loro non paralleli.

La nostra azienda produce dal blocco vivo in acciaio e leghe speciali qualsiasi tipologia di cremagliera, con gradi di precisione che vanno dal 6 al 10 e la possibilità di modificare in diverse maniere il disegno.

Le cremagliere si utilizzano tipicamente per spostare piani orizzontali, come per esempio nelle macchine a controllo numerico per il posizionamento, utilizzando motori step oppure per lo spostamento di grandi superfici, come cancelli, grate o bracci, con un buon livello di affidabilità, anche per quanto riguarda i cicli relativamente veloci.
Di solito la cremagliera si utilizza per numeri limitati gli spostamenti al minuto, ma ci possono essere progetti in cui rappresentano un’alternativa più compatta e interessante rispetto ad altre soluzioni decisamente più onerose.

Le nostre cremagliere vengono rigorosamente scavate dal pieno. Non si eseguono processi di forgiatura, ovverosia di fusione, perché richiederebbero costi enormemente più elevati per risultati decisamente poco interessanti e neanche di stampa e per via della limitazione di questa tecnologia non realizziamo cremagliere sinterizzate.
La soluzione migliore rimane sempre quella di scavare dal blocco di acciaio utilizzando macchine a freddo, con lubrificazione costante ad alta pressione e media viscosità, per la rimozione degli elementi incandescenti e dello sfrido.

Ti offriamo differenti tipologie di lavorazione addizionale, oltre alla preparazione di base della cremagliera che potrai scegliere fino alla lunghezza massima di 6000 mm, con la garanzia che i nostri addetti tecnici e i macchinari limiteranno la deviazione rispetto al rettilineo, mantenendola entro il più ristretto range d’errore possibile.
Con noi hai la possibilità di effettuare rettifiche e operazioni successive al taglio, per rendere migliore la caratteristica di trasmissione della cremagliera su misura.

Ricerca ed evoluzione nel settore meccanico

Anni di attività in questo settore ci consentono di creare modelli di dispositivo che possono spostare grandi pesi con minima emissione possibile di rumore da trascinamento, frizione e spunto.

Questo elemento non è soltanto importante dal punto di vista dell’ambiente di inserimento, ma anche per la qualità della vita del meccanismo. Infatti, il rumore è sintomo della presenza di vibrazioni e più questo è forte, maggiore risulterà essere il rischio che si passi dalla zona di trasmissione lineare dell’oscillazione fino a quella non lineare.

Qua, per fenomeni di moltiplicazione si possono avere picchi di risonanza, legati alle conformazioni geometriche di tutto il macchinario, che per esempio possono produrre rotture su asole, staccare perni e far svitare viti e bulloni, anche se stretti con molta forza.

I nostri incaricati a fronte di qualsiasi progetto di cremagliera su misura personalizzata effettueranno una serie di verifiche, direttamente tramite il software di progettazione, per controllare che non ci siano rischi di questo tipo ed eventualmente ti proporranno una serie di soluzioni per modifiche più o meno invasive al tuo progetto, così da eliminare completamente il pericolo.

Con noi puoi avere la certezza di cremagliere su misura, realizzate con grande precisione, rispettando assolutamente le caratteristiche di targa della lega acciaiosa utilizzata, una dentatura robusta e affidabile con i piani di appoggio opportunamente lavorati, anche tramite ricottura, bonifica e attacco in ambiente riducente e fase vapore, per eliminare ogni rischio di rottura.

Possiamo anche, su ordinazione, fare bagni galvanici di zincatura, ad esempio se la tua cremagliera massiccia dovrà essere montata in un ambiente aggressivo, come un varco su un passo stradale per un cancello esposto alle intemperie.

Le nostre capacità produttive si fondano su una lunga esperienza, ma soprattutto sulla nostra capacità di affrontare la maggior parte dei passaggi produttivi, in alcuni casi tutti direttamente all’interno del nostro impianto, senza necessità di delegare ad altre aziende le rilavorazioni.

Così possiamo garantirti non soltanto il preventivo migliore, ma anche quello più affidabile. La nostra riserva di barre d’acciaio di partenza è sempre molto ben fornita e basta una semplice inquiry per verificare la nostra disponibilità.
Inoltre, se in magazzino non ci dovesse essere tutto il necessario, potremmo appoggiarci a fornitori fidati che nel giro di pochi giorni riporteranno a regime i livelli, consentendoci di avviare la produzione massiva.

Con noi puoi realizzare sia cremagliere completamente personalizzate sotto ogni punto di vista, per un singolo pezzo, ad esempio, per una riparazione di un cancello o di un attuatore nella tua fabbrica, sia grandi lotti con tempi di consegna ridotti al minimo e test a campione.

Infatti, i nostri tecnici, oltre a controllare tutti i processi della produzione della relazione della cremagliera su misura si occupano anche dei test sul singolo pezzo o a campione, in base naturalmente al volume di produzione e per il controllo delle caratteristiche che devono rispettare scrupolosamente i nostri standard e i tuoi per garantire a entrambe le realtà il miglior profitto.

Per ogni tipologia di progetto, per noi può essere sufficiente uno sketch, ma possiamo lavorare anche a partire dal tuo file di progetto CAD completo, che manterremo sempre aggiornato con una cartella condivisa, per consentirti di venire a conoscenza di eventuali modifiche che devono essere fatte, ad esempio se non ci dovesse essere compatibilità tra il tuo design, in particolare piccoli dettagli che possono essere cruciali e le possibilità della tecnologia.

Noi siamo molto interessati alla possibilità di creare rapporti di collaborazione estesi nel tempo. Per questo i nostri tecnici e gli ingegneri sono sempre a tua disposizione per scambi di informazioni richieste specifiche e approfondimenti di progetto.
Possiamo eventualmente fornirti tutti i file di modifica compatibili con i tuoi standard, per aiutarti nell’impiego nelle simulazioni. Per le cremagliere su misura puoi richiederci diversi tipi di profilo, da quello più diffuso cioè la sezione rettangolare, fino a versioni quadrate, tonde e piatte, per diverse tipologie di lavorazione.

Siamo attrezzati per la dentatura dritta cioè con tutte le creste parallele, oppure elicoidale, nel caso in cui ci sia bisogno di una funzionalità più silenziosa e un maggior spunto disponibile.

Inoltre, le cremagliere possono essere realizzate in pieno a saldare, con profilato preforato, oppure con l’apertura di fori nelle posizioni che preferisci, per adattarle ad un progetto specifico a partire dal singolo modello, half o full custom, se preferisci lavorare con una cremagliera su misura solo nei dettagli.

Puoi anche avere a disposizione diverse tipologie, per realizzare così sia i tuoi prodotti consumer a costo più basso sia quelli pro con specifiche e dettagli migliori, come una minor rumorosità, uno spunto ottimizzato o un trattamento superficiale per ambienti specifici.

Le nostre leghe metalliche e le lavorazioni ci consentono di produrre cremagliere adatte anche all’inserimento di macchinari destinati a trovarsi in zone 1 e 2 degli impianti petrolchimici, con la totale assenza del rischio di scintilla.

Ti forniamo una finitura ottimizzata che ne mantiene la stabilità assoluta anche in ambiente fortemente aggressivo, riducente o ossidante e persino per immersione, così potrai utilizzarle come attuatori direttamente nei reattori chimici. Per qualsiasi tipo di domanda non devi fare niente se non chiamarci e chiederci le specifiche.

Al servizio delle tue cremagliere personalizzate

Se la tua azienda ha bisogno di una singola cremagliera completamente personalizzata, oppure vuoi immettere sul mercato un modello tutto tuo, non devi fare nient’altro che contattarci per email o per telefono.

I nostri incaricati fisseranno per te un appuntamento dal vivo o virtuale per stabilire insieme modalità e tipologie, valutare i progetti e apportare le necessarie modifiche per il risultato migliore.

Ti offriamo preventivi affidabili e sicuri, basati su una catena di approvvigionamento stabile e fidata, ma soprattutto un rapporto diretto tra il nostro personale tecnico dell’ufficio di progettazione e delle officine e il tuo.

Questo per garantire che ogni singolo dettaglio sia realizzato esattamente come desideri e offrirti un investimento estremamente conveniente e competitivo rispetto agli standard di mercato e alla componentistica ordinaria.

Continua a leggere
Cremagliere

Cremagliere Personalizzate

Cremagliere Personalizzate

La cremagliera è un elemento fondamentale in meccanica, perché consente di trasformare un moto circolare in uno rettilineo o curvilineo a seconda del tipo di profilo, con la possibilità di selezionare differenti dentature.

Le più diffuse sono quelle a denti dritti, che possono essere considerate low cost, anche se in molti casi sono la scelta migliore, proprio per le loro prestazioni molto prevedibili in fase di progettazione, insieme a quelle elicoidali, che garantiscono invece uno spunto migliore e una maggiore adesione durante le traslazioni, impedendo così fenomeni molto rischiosi come le oscillazioni non lineari.

Le realizzazioni di cremagliere personalizzate sono la soluzione per evitare problemi, anche gravi che si possono avere, ad esempio nel caso di una fermata improvvisa, oppure dell’impiego di motori step di grande potenza.

Cremagliere personalizzate e di precisione

La nostra azienda si occupa di progettare e realizzare ogni tipologia di cremagliera a sezione quadrata o piatta, fino ad una lunghezza di 6 metri lineari, con la possibilità di differenti tipologie di design oltre che quelle standard.

I parametri che possono essere modificati sono molti, a partire dalla tipologia di materiale di partenza che può essere selezionato in un ampio range di leghe di acciaio, da quello semplice ai legati, con caratteristiche specifiche di resistenza alle aggressioni chimiche e fisiche, oltre che di robustezza meccanica a fronte di ambiente ricco di particolato solido.

Realizziamo cremagliere personalizzate su misura per applicazioni critiche come, ad esempio, con la presenza di pietrisco e polveri, garantendo che la qualità della lavorazione superficiale e delle fasi di bonifica, limitino il rischio di blocchi o danni.
Predisponiamo per le tue realizzazioni ogni passaggio fondamentale per recuperare i danneggiamenti legati agli strappi sugli shallow level della lega causati da abrasione.

Infatti, per quanto le punte in carburo di tungsteno delle frese vengano sempre accuratamente e abbondantemente lubrificate e mantenute a bassa temperatura, sono comunque un elemento con cui fare i conti in fase di progettazione.

Gli altri fattori fondamentali sui quali possiamo agire per la realizzazione di cremagliere custom sono, naturalmente, tutti quelli legati alla loro geometria, sia per quanto riguarda la densità di denti, l’altezza, lo spessore e l’inclinazione dei piani cliviali e laterali.

I nostri incaricati partono dal tuo progetto, anche sotto forma di uno sketch CAD, nel caso in cui si tratti di implementazioni in divenire, formalizzandoli per riportare la realizzazione al livello ottimale.

Ci basiamo sui dati strumentali a nostra disposizione per quanto riguarda la resistenza meccanica e chimica delle diverse leghe, la capacità di trasmissione della forza e altre caratteristiche che possono essere difficili da prevedere in fase progettuale, ma che per noi sono la quotidianità.

I nostri tecnici e ingegneri, sia quelli che lavorano attivamente all’interno dell’officina sia l’ufficio di progettazione, sono a tua completa disposizione per aiutarti in una corretta formalizzazione dei tuoi progetti, per l’ottimizzazione dei profili, in particolare per quelli che non rispettano le linee guida standard per quanto riguarda le misure.

Ti offriamo anche tutti i test indispensabili per garantire che da un prototipo si possa passare ad una produzione massiva con un profilo di resa attendibile e con un costo facile da riassorbire e giustificare nel tuo piano progettuale.

Realizziamo per te ogni tipo di modifica rispetto alle cremagliere ordinarie, comprese le forature per i raccordi, l’implementazione di elementi solidali per incastro ed eventualmente anche rilavorazioni sui piani laterali, per consentire ai tuoi dispositivi di operare al meglio.

Inoltre, puoi contare sulla nostra consulenza anche per la realizzazione di cremagliere destinate ad applicazioni in nylon, sia per profilo dritto sia curvo.

Quali sono gli elementi critici per le cremagliere custom?

Effettuare un progetto su misura significa trovarsi a dover risolvere differenti problemi, in particolare per quanto riguarda la quantità di forza disponibile, una volta realizzata la cremagliera personalizzata.

Materiali, geometrie e moduli meccanici possono riservare sorprese non sempre piacevoli se non si ha una conoscenza approfondita della materia specifica. Nelle Officine Meccaniche Zanatta ci occupiamo da anni del settore della meccanica di precisione e abbiamo elaborato i nostri piani di verifica, basati sull’esperienza diretta in questo campo, maturata col tempo e con il rapporto fiduciario coi nostri clienti.

Gli elementi che vengono presi in considerazione nelle fasi di formalizzazione di un progetto per una cremagliera su misura, infatti, sono principalmente legati alla quantità di materiale asportato rispetto alla barra originaria.

È soltanto un parametro semplificativo e indicativo, ma è necessario per capire come ci possano essere significativi cali di prestazioni se ad esempio i denti dovessero risultare troppo alti rispetto allo spessore residuo, la loro inclinazione inadatta o semplicemente la base di sostegno troppo stretta.

Per questo noi effettuiamo non soltanto le verifiche formali sui suoi progetti su misura, ma anche i test di laboratorio indispensabili per garantirti la sicurezza di cui hai bisogno e per poterti fornire quindi sia per pezzi singoli sia per lotti esclusivamente materiale attendibile.

Tra i vari test che riserviamo alle realizzazioni possiamo elencare i controlli per la deviazione laterale, un fenomeno che è legato alle tensioni interne del reticolo cristallino del materiale, aggravate dall’asportazione a macchina rotante e la torsione, oltre che la devianza laterale.

Per ogni tipo di progetto, soprattutto per quelli al limite delle possibilità delle macchine e dei materiali, verifichiamo fino a 0,01 gradi/m di torsione laterale, effettuiamo prove con le nostre attrezzature di precisione e provvediamo all’allineamento delle creste dei denti, per evitare vibrazioni e oscillazioni, anche nel caso di cremagliere elicoidali che presentano particolari difficoltà dal punto di vista delle stime.

Tutte le realizzazioni e le verifiche sono fatte a mezzo strumentale da parte di tecnici qualificati e specializzati in questo tipo di intervento sul semilavorato e sul finito e che ti garantiscono il giusto grado di attendibilità con intervalli di tolleranza che possono essere selezionati per lavorare con ingranaggi da modulo 0.5 fino a modulo 30.
Le cremagliere su misura possono essere preparate con valori di modulo che vanno dal 6 al 10, per avere scarsa rumorosità e assenza di eventi vibratori con motori step e ad alto momento torcente.

Ovviamente in base al tipo di lavoro provvediamo ad assicurarti la certezza di ridurre gli eventi acustici da ingaggio e trazione, oltre che stress per tutto il sistema in cui sarà inserita la cremagliera. Uno dei fattori più importanti del progetto, infatti, è quello che ci consente di garantire che in caso di spunto intenso non ci saranno dispersioni e mancanze di allenamento.

Consulenza e implementazione

Nel caso in cui la tua cremagliera abbia bisogno di caratteristiche specifiche ti consigliamo sempre di valutare la possibilità di utilizzare un profilo elicoidale, che ti garantisce una miglior tenuta allo strappo e una maggiore adesione dei denti e se pur con alcune limitazioni implementative può essere la risposta migliore per il tuo tipo di problema.

Per qualsiasi tipo di intervento non esitare a contattare i nostri tecnici, che provvederanno a effettuare una rapida valutazione, suggerendoti la soluzione ottimale anche durante le fasi di progettazione, perché uno dei fattori fondamentali per le realizzazioni half e full custom è sempre quella di uno scambio attivo tra le competenze presenti nella nostra azienda e quelle dei due tecnici.

La gestione collaborativa delle informazioni è necessaria per ridurre al minimo lo scarto di prodotto e la possibilità di errore in fase progettuale e consentire così di utilizzare meglio le possibilità delle leghe e dei materiali.

Siamo a tua disposizione anche per la lavorazione di acciai legati e altri metalli per applicazioni in ambienti chimicamente aggressivi o con scarsa stabilità, come ad esempio per realizzare cremagliere destinate a zone 1 e 2 in impianti chimici e per qualsiasi tipo di lavorazione destinata a un servizio heavy duty o a montaggio all’esterno.

Puoi chiederci finiture in grado di migliorare la risposta anche a fenomeni imprevedibili come la presenza di particolato solido e duro, che potrebbe rompere i denti normali e qualsiasi tipo di lavorazione per cremagliere, fino a un massimo di 6 m di lunghezza per singolo pezzo.

Inoltre, la garanzia che nel caso di elementi più grandi l’allineamento sarà mantenuto entro i suoi livelli di tolleranza ottimali con controlli e supervisione costante da parte dei nostri incaricati.

La soluzione per le tue cremagliere personalizzate

Per progettare e realizzare le tue cremagliere standard e non rivolgiti a noi. Mettiamo a tua disposizione uno staff di professionisti di alta formazione, pronti a fornirti la risposta che desideri per ogni tua esigenza.

Possiamo ottimizzare i tuoi progetti partire da uno sketch o lavorare direttamente con il tuo file CAD, effettuando anche i test che ci richiedi per quanto riguarda allineamento, precisione e durezza del materiale.

Questo sia per realizzazioni full custom per singolo pezzo che per interi lotti, anche grazie alla nostra possibilità di approfittare di un servizio di approvvigionamento di materiali con un alto grado di prelazione, che ci permette di raggiungere i volumi richiesti in tempi preventivati in maniera accurata e di garantirti sempre di poter contare su un servizio post-sales pronto a rispondere a ogni tuo dubbio e domanda.

Chiedici un preventivo gratuito e senza impegno per le tue realizzazioni, anche a partire da uno sketch di massima. Saremo ben felici di fornirti i dati precisi e attendibili in base alla nostra esperienza e alla possibilità di gestire tutti i processi in factory, dal taglio all’allineamento e le correzioni, così come la consegna dei materiali finiti.

Continua a leggere
Cremagliere

Cremagliere per cancelli scorrevoli

Cremagliere per cancelli scorrevoli

Tra i tanti prodotti di qualità che le officine meccaniche di Zanatta Romeo producono, figurano anche le cremagliere per cancelli scorrevoli. Esse vanno dalla Qualità 10 alla Qualità 9, in base alla scala dell’indice di precisione richiesta. I materiali utilizzati per costruirle sono acciaio comune, acciai legati e inossidabili. Inoltre, per migliorarne la resistenza e contrastare l’usura del tempo, tutti sono rinforzati grazie al trattamento galvanico, in base all’applicazione e materiale del prodotto.

Le officine meccaniche Zanatta Romeo lavorano solo con macchinari all’avanguardia. Dentatrici a CNC con morse e piano magnetico, le raddrizzatrici a CNC, che permettono di ottenere una tolleranza di rettilineità fino a 0,1 millimetri al metro.
L’azienda effettua anche fresatura e foratura a CNC fino a L=5000. La Qualità 6 è raggiunta grazie alla rettifica delle cremagliere, che viene effettuata sia sulle superfici che sulla dentatura, sia per quanto riguarda denti dritti che quelli elicoidali.
Per chi ne avesse la necessità, è possibile anche effettuare la pressofusione di materiali plastici. Il controllo dimensionale avviene grazie ad una macchina che certifica la qualità delle cremagliere.

Infine, le officine meccaniche sono anche in grado di eseguire le campionature. Con tempi di consegna estremamente ridotti è possibile avere il prodotto desiderato direttamente dove serve, sia che si tratti di un prodotto singolo sia che si parli di un ordine consistente.

Per quanto riguarda la qualità del prodotto, basti pensare che Zanatta realizza anche cremagliere piatte e ad uso industriale per macchinari anche complessi. Dall’anno 1972 l’azienda si occupa di questi prodotti e di ingranaggi.

Con oltre 100 macchinari a disposizione di personale esperto e qualificato, l’azienda punta su professionalità e qualità per “vincere la sfida con il futuro e imporsi come uno dei punti di riferimento del mercato”.

Cremagliere Qualità 10

Si tratta delle cremagliere per cancelli scorrevoli più economiche, e che non necessitano di resistere a grandi tolleranze. Di questa qualità sono disponibili i modelli a denti elicoidali o a denti dritti. In entrambi i casi sono ricavate da materiale trafilato in tolleranza h11, ma la prima soluzione è più indicata per tutte quelle situazioni in cui il prodotto dovrà reggere strutture pesanti.

Cremagliere Qualità 9

Con la Qualità 9 sono disponibili 4 soluzioni: oltre alle varianti con denti dritti e con denti elicoidali, troviamo anche cremagliere a denti dritti forate e a denti elicoidali forate.

Anche in questo caso tutte sono ricavate da materiale trafilato in tolleranza h11, pensate per funzioni senza particolari sollecitazioni, nè necessità di trattamenti termici.
Sono indicate per un utilizzo con automazioni a bassa ripetibilità e che non richiedono particolare precisione. Allo stesso modo possono essere indicate per azionamenti lineari dove la silenziosità non è essenziale.

Cremagliere di Qualità 8

Con la Qualità 8 si superano i prodotti più economici per arrivare ad una varietà ed una qualità maggiori. Sono a disposizione ben otto modelli, per andare incontro alle esigenze più disparate. Abbiamo cremagliere per cancelli scorrevoli di qualità a denti dritti e superfici completamente fresate, un ottimo compromesso tra precisione e costo, perfetta per tutte le applicazioni in cui è richiesta un’ottima resa senza sforare un budget limitato. Può essere fabbricata in C45, C45 bonificato, 42CrMo4 bonificato e 39NiCrMo3 bonificato.

Lo stesso modello è anche disponibile come cremagliera forata, lasciandone intatti tutti i vantaggi. Entrambi presentano anche un’alta silenziosità.

Abbiamo poi cremagliere a denti elicoidali, anche forate, della stessa qualità, pensate per essere precise e silenziose, ma sempre mantenendosi all’interno di fasce di prezzo accessibili. La particolare costruzione permette un uso anche in presenza di carichi elevati. Disponibili negli stessi materiali delle cremagliere a denti dritti della stessa qualità.

Abbiamo poi un prodotto a denti dritti con dentatura rettificata, ma su materiale trafilato. Una soluzione ideale per chi necessita della silenziosità di una cremagliera a denti rettificati, ma con l’economicità che il materiale trafilato garantisce. Lo stesso modello è disponibile anche su cremagliera forata.

Abbiamo poi prodotti simili, sia standard che forati, con denti elicoidali su materiale trafilato. in questo caso la silenziosità e l’economicità sono garantiti, come nel caso precedente, ma si potranno utilizzare carichi più elevati senza che il prodotto ne risenta.

Cremagliera di Qualità 7

Con i prodotti di questa fascia la qualità aumenta di molto. Anche in questo caso abbiamo cremagliere forate o normali, a denti elicoidali, con superfici e denti rettificati. Si tratta di una cremagliera di grande precisione, in grado di reggere carichi anche molto elevati senza risentirne. il tutto abbinato alla grande silenziosità che le contraddistingue.

Sono trattati termicamente per garantirne una resa costante nel tempo e per renderle più resistenti e sempre efficienti. (questo tipo di trattamento è variabile, in base al materiale che viene scelto per costruire il pezzo). Disponibile nei materiali C45, C45 bonificato, 42CrMo4 bonificato, 39niCrMo3 bonificato, 18NiCrMo cementato.

Tutti possono essere appunto rinforzati con la tempra a induzione.
Lo stesso modello, ma con denti dritti. Disponibile sia in versione forata o meno, garantendo sempre precisione e silenziosità, ma la possibilità di trattare carichi più leggeri. I materiali disponibili sono gli stessi delle cremagliere precedenti in questa fascia di qualità, così come è possibile sempre effettuare il trattamento termico per garantire prestazioni migliori. (Anche in questo caso il tipo di trattamento è variabile in base al materiale scelto).

Cremagliere di Qualità 6

Si tratta di cremagliere di altissima qualità, i migliori prodotti disponibili. La cremagliera in qualità sei a denti dritti, con superfici e dentatura rettificate garantisce una precisione quasi perfetta, abbinata alla massima silenziosità e al trasporto di carichi leggeri. Anche esse sono rafforzate grazie al trattamento termico della fascia precedente.

Disponibile in molti materiali diversi: C45, C45, bonificato, 42CrMo4 bonificato, 39NiCrMo4 bonificato, 18NiCrMo cementato. Tutti sono trattati con la tempra a induzione. Stesse caratteristiche sono presentate dalla cremagliera forata a denti dritti, con dentatura e superfici completamente rettificate.

In questa fascia troviamo anche cremagliere a denti elicoidali, fabbricate con gli stessi materiali di quelle a denti dritti, e che godono dello stesso processo di trattamento termico. Non esistono prodotti migliori per quanto riguarda non solo l’altissima precisione, ma anche la silenziosità, garantita dal processo di costruzione.

Cremagliere tonde

Tra le possibilità proposte, troviamo anche una cremagliera tonda a denti dritti, che si colloca nella fascia di qualità 9. Ricavata da materiale trafilati h11 di categoria economica, garantisce un buon utilizzo dove non siano richiesti particolari sforzi o resistenza ai carichi, né precisione estrema o silenziosità.

Disponibili in C45 trafilato h11, possono adattarsi meglio di tutti gli altri prodotti del catalogo in situazioni specifiche.

Presentano anche il vantaggio, rispetto alle precedenti, di poter trasportare carichi molto più pesanti senza problemi. Anche la ripetibilità non è un problema per questo prodotto.

Cremagliere personalizzate

Se il catalogo non risponde alle vostre esigenze, il sito di Zanatta Romeo presenta anche la possibilità di richiedere cremagliere per cancelli scorrevoli personalizzate. La grande flessibilità e la professionalità permettono all’azienda di fabbricare anche pezzi su misura, garantendo una consegna con tempi ridotti, ma senza rinunciare alla solita qualità, tipica dei suoi prodotti.

Per farlo, e ottenere così la perfetta cremagliera per cancelli scorrevoli, dovrete selezionare il tipo di prodotto tra tutti quelli che sono stati illustrati precedentemente, scegliendo il materiale e tipo di dentatura, oltre all’eventuale rettifica delle superfici e dei denti. A questo punto avrete a disposizione un editor molto ampio, che permette di andare a modificare diversi parametri.

Sarà possibile andare ad incidere sul modulo, sulla larghezza (da 8 a 500 millimetri), sull’altezza (partendo dai 12 fino ai 500 millimetri), sull’angolo elica, l’orientamento dell’elica, la lunghezza nominale (variabile da 50 a 6000 millimetri).

Anche i fori, se presenti, possono essere personalizzati come si desidera; dimensioni foro, lamatura, foro spina, distanza tra i fori, il numero dei fori, la profondità della lamatura, la distanza del foro dalla base e dalla testata della cremagliera.
Sarà poi possibile, in base alla disponibilità che il materiale scelto permette, di selezionare anche il trattamento termico, se a tempra o bonificato.

Un’anteprima vi permetterà di tenere sott’occhio le modifiche al vostro prodotto, garantendo che esso sarà prodotto come si desidera. Sarà possibile anche generare CAD e PDF datasheet, per visuali più dettagliate. Una volta che il pezzo è esattamente come lo desiderate, basterà inoltrare la richiesta alla società.

Quest’ultima procederà con l’assegnazione di un’offerta per quanto richiesto, tenendo conto della complessità del pezzo, materiali e qualità, eventuali trattamenti termici.

Continua a leggere
Cremagliere

Cremagliere di precisione

Cremagliere di precisione per meccanica

Con l’incremento del settore dell’automazione civile e industriale l’impiego delle cremagliere ha visto salire considerevolmente i propri numeri negli ultimi anni sia per quanto riguarda il volume di produzione che le caratteristiche attese dei pezzi.

Noi di Officine Meccaniche Zanatta ti offriamo un servizio professionale di altissimo livello per la progettazione e la realizzazione delle componenti di cui bisogno, con cremagliere di precisione e ingranaggi in acciai semplici, legati e inossidabili, ma anche in nylon e altri materiali, sempre con una lavorazione precisa, anche per applicazioni destinate a settori heavy duty e l’esposizione ad ambienti aggressivi.

Realizzazione industriale di cremagliere di precisione

Le cremagliere sono dispositivi utilizzati per convertire il moto circolare di un ingranaggio in uno orizzontale o curvo, in base al profilo selezionato e alle conicità dei due elementi. Si impiegano tipicamente per muovere cancelli, saracinesche ed altri elementi semirigidi in alternativa alle guide lisce e all’impiego di sistemi ad aria compressa che non sono sempre compatibili per spazi impiegati, dimensioni, ingombri e costi.

Inoltre, le cremagliere di precisione servono per la traslazione orizzontale di piani di lavorazione, supporti per macchinari e in alternativa ai binari, in particolare per centratura e movimento a motore di tipo step, che offre spunto e dettaglio irraggiungibili con altri mezzi.

La nostra azienda ti propone una strategia completamente in factory per la realizzazione delle cremagliere di precisione di cui hai bisogno per le tue applicazioni. Possiamo garantirti lavorazioni che vanno dal grado di qualità 6 al grado 10, sia per quanto riguarda le componenti a denti dritti che quelle con profilo elicoidale, per uno spunto migliore.

I nostri tecnici, se necessario, possono guidarti nella selezione di prodotti già a stock, disponibili con tempistiche minime e con la possibilità di preparare gradi quantità con orizzonti di consegna contenuti sia quelli custom e a disegno, per ottimizzare i tuoi prototipi, effettuare upgrade o progettare ex novo un macchinario.

Quali sono le caratteristiche delle cremagliere di precisione

All’interno del nostro impianto produttivo realizziamo per te cremagliere, con rimozione di materiale tramite frese CNC, molto più affidabili rispetto alle macchine tradizionali, che presentano spesso problematiche di precisione.

Partiamo da singoli blocchi di acciaio a profilo piatto o quadrato, in cui avviene la rimozione, tramite l’impiego di fresatrici numeriche a teste in carburo di tungsteno e altre leghe ad alta durezza, gestite sempre con la supervisione di un operatore umano dotato della formazione professionale indispensabile per notare criticità o anomalie, preservando così l’affidabilità delle nostre macchine e dei tuoi prodotti.

Le lavorazioni sono mantenute esclusive a temperatura bassa, tramite l’impiego di oli lubrificanti a base sintetica, che svolgono sia la funzione di rimozione del truciolo, che potrebbe rendere vano qualsiasi tentativo di ottenere una buona precisione, sia quello di mantenere bassa la temperatura forzando il materiale molto al di sotto del range massimo di linearità della dilatazione termica.

In questo modo si può avere la certezza di non avere un blocco della fresa in carburo di tungsteno o una perdita di affilatura, ma soprattutto che il pezzo rispetterà in maniera perfetta le caratteristiche di progetto.

L’asportazione avviene in più passaggi, con l’impiego di frese e successivamente mediante rettifica del profilo mediante l’utilizzo di macchine a CNC, per permettere la definizione di dettagli migliori rispetto a quelli che si potrebbero avere con un passaggio grossolano.

Il questo modo le cremagliere di precisione sono compatibili con ingranaggi standard nel range di qualità che va da 6 a 10 e con quelli custom, ad esempio se il tuo progetto richiede questo tipo di approccio. Le lavorazioni disponibili comprendono, fra le altre, profili tondi, dritti ed elicoidali, con la possibilità di introdurre anche forature e diverse soluzioni per alleggerire e fissare i pezzi.

Nel caso in cui ti occorra oltre a cremagliera anche qualsiasi altro elemento, saremo ben felici di realizzarlo per te, consentendoti quindi di avere un meccanismo estremamente silenzioso, con uno spunto ottimizzato senza perderti in lunghe operazioni di outsourching.

La nostra tecnologia ci offre la capacità di rispondere in maniera eccezionale a qualsiasi tipo di stimolo chimico e meccanico, in base alle leghe di acciaio che avrai selezionato, come per esempio AISI 303, AISI304, 18NiCrMn5, 39NiCrMo3 e C45, oppure il nylon per specifiche applicazioni.

Dopo aver effettuato tutte le operazioni di rimozione del materiale in eccesso e la finitura le cremagliere di precisione saranno poi passate alle cure del nostro laboratorio di verifica, che prevede diversi test a carico del singolo pezzo, se si tratta di un’applicazione one-shot oppure di elementi cospicui di un lotto per grandi produzioni.
Ti sarà possibile anche stabilire il grado di precisione delle verifiche necessarie, decidendo persino che tutti quanti i componenti da noi prodotti debbano passare attraverso la verifica strumentale, per avere così una certezza ancora più alta di offrire ai tuoi clienti con un prodotto impeccabile e con tolleranze dichiarate.

Correttivi tecnici per cremagliere di precisione

Se la cremagliera, che può essere realizzata con lunghezza massima di 6 metri, dovesse presentare difformità rispetto al progetto originario legate alla lavorazione a macchina e queste siano dovute a fattori recuperabili, ad esempio una deformazione laterale o una torsione a vite, provvederemo alla rettifica.

Sono incidenze che possono essere presenti a causa della differente dilatazione termica dei singoli grani cristallini dell’acciaio. In questo caso provvederemo noi a tutte le operazioni di recupero, utilizzando tecniche a temperatura controllata e ambienti di annealing, per ridurre la scabrosità dell’interfaccia di taglio.

Questo passaggio è fondamentale sia per ridurre deviazioni e torsioni, sia ad esempio nel caso in cui la cremagliera debba lavorare immersa in una soluzione o in un liquido aggressivo. Eliminando le crepe microscopiche sul metallo si impedisce che il materiale sospeso nel lubrificante possa depositarsi e quindi che la cremagliera con il tempo possa perdere funzionalità.

Le operazioni di rettifica hanno una precisione che arriva fino a 0,01 mm/m e rispettano in maniera scrupolosa le caratteristiche del materiale.
Infatti, i nostri tecnici prima di avviare qualsiasi tipo di macchina per la lavorazione effettuano i test per garantire che la quantità di materiale asportato necessario per realizzare il tuo disegno risulti essere compatibile con le caratteristiche meccaniche dell’acciaio selezionato, evitando quindi di dover intervenire di nuovo in seguito.

Quindi qualsiasi presenza di deformazione rientra nelle caratteristiche progettuali previste e non inficia, successivamente alla rettifica, le prestazioni dell’acciaio e del singolo pezzo. Per questo ci avvaliamo di fornitori di materia prima affidabili e di alto livello, che ci garantiscono di poter avere accesso alle quantità che desideriamo e di poterti quindi sempre sottoporre preventivi estremamente accurati.

Controllo qualitativo totale per le cremagliere di precisione

Tutte le fasi, da quella di progettazione ai test, avvengono all’interno dei nostri impianti e delle nostre officine, con uno scambio costante tra i tecnici nel settore di lavorazione e quelli dell’ufficio di progettazione, per garantire un meccanismo di feedback necessario per proporre il miglior risultato in commercio.

In questo modo è virtualmente impossibile che si presentino errori di produzione legati a fattori procedurali. La nostra strategia all in factory ci permette di avere il controllo totale sulle realizzazioni, senza dover attendere i tempi tecnici di altre aziende e le differenze di tolleranza nei confronti degli standard di qualità.

In questo modo evitiamo anche di dover fare i conti con i costi e i ricarichi di un singolo passaggio, ma soprattutto possiamo valutare in maniera oggettiva i limiti e le possibilità a nostra disposizione.

Quello che ti offriamo sul preventivo è realmente ciò che avrai e i margini di contrattazione, ad esempio nel caso di grandi numeri, oppure di lavorazioni in post-produzione possono essere molto più interessanti rispetto a quelli che si avrebbero delegando a più aziende esterne il servizio.

Puoi avere un rapporto diretto, sia con il personale dell’ufficio tecnico di progettazione ingegneri e disegnatori CAD, sia con i responsabili di sala in officina, per un feedback accurato e per conoscere eventuali specifiche di lavorazione che possono essere molto utili in fase di progetto nella tua azienda.

Collaborazione, scambio di informazioni e materiali di qualità sono alla base di un prodotto ad alte prestazioni, che ti offre i risultati attesi ai costi previsti, con un servizio post-sales accurato per rettifiche, rilavorazioni e interventi speciali, come per esempio la zincatura a bagno galvanico, oppure la passivazione delle superfici esposte.

Affidaci la lavorazione delle tue cremagliere di precisione

Se la tua ditta ha bisogno di cremagliere di precisione, anche per l’automazione di cancelli o in ambito industriale per zone critiche del comparto petrolchimico, contattaci direttamente per email o per telefono.

I nostri tecnici incaricati di spiegheranno tutti i dettagli di cui hai bisogno per la tua decisione e possiamo organizzare un incontro conoscitivo, anche in videoconferenza, per valutare insieme modifiche e interventi sul tuo progetto in sketch, permettendo così al tuo prodotto di esprimere al meglio le proprie possibilità.

La nostra consulenza, basata su anni di attività in questo settore, ci permette di riconoscere varie criticità possibili e aiutare i tuoi ingegneri nelle necessarie correzioni per ridurre vibrazioni, sforzi e usura a carico delle cremagliere di precisione.

Continua a leggere
Cremagliere

Cremagliere di denti elicoidali

Cremagliere a denti elicoidali

Le Officine Meccaniche Zanatta sono specializzate nella produzione di componentistica di precisione e in particolare di cremagliere per applicazioni industriali. Si tratta di accessori che convertono un moto circolare in uno rettilineo o curvilineo, a seconda del profilo principale e possono essere realizzate sia rette che sotto forma di cremagliere a denti elicoidali.

La differente sagomatura comporta prestazioni diverse, in particolare per quanto riguarda la modalità di sgancio del mordente, ovverosia della ruota dentata. In realtà le cremagliere possono essere impiegate sia come elementi attivi, sul versante del blocco motore o del pistone, sia passivi nella catena di trasmissione, a seconda del tipo di utilizzo.

La differenza principale tra un profilo retto, cioè in cui tutti i denti sono costituiti da segmenti paralleli con un determinato grado di profondità e smussatura e quello elicoidale risiede nella progressività della trasmissione della forza.

Cremagliere a denti elicoidali di precisione

Tutte le nostre lavorazioni vengono effettuate a partire da blocchi pieni di acciaio a profilo quadrato, oppure piatto a seconda del tipo di applicazione e il dimensionamento dei singoli denti è fatto secondo il criterio di massima resistenza, ovverosia si predilige la durata a fronte dello stress come parametro primario.

Questa è legata alla durezza del materiale, al trattamento superficiale che può essere fatto sotto forma di annealing post-taglio, cioè riallineamento dei piani cliviali e riduzione delle rotture superficiali del reticolo, in caso di leghe, ma anche se si tratta di acciaio omogeneo.

Successivamente si passa alla rettifica una lavorazione di finitura che viene effettuata esclusivamente a macchina CNC con controllo diretto sul pezzo in fase di realizzazione con strumenti digitali per il controllo di coerenza del campione e che consente di omogeneizzare le oscillazioni di altezza e larghezza dei singoli denti.

Questo è necessario per consentire alle tue macchine di poter trasmettere con uno spunto costante la forza senza subire effetti di strappo, che potrebbero mettere a repentaglio strutture di grandi dimensioni e causare il fenomeno molto pericoloso delle oscillazioni non lineari, cioè delle vibrazioni che fanno tremare cancelli e piani in movimento, soprattutto nel caso di vecchie installazioni.

Le cremagliere a profilo elicoidale ti garantiscono un’eccezionale tenuta se vengono accoppiate con gli ingranaggi progettati appositamente per questo tipo di applicazione, con una capacità di trasmissione della forza e di conseguenza un’ottimizzazione assoluta del picco di consumo sul motore.

La gestione dell’assorbimento di corrente legata allo spunto è necessaria, altrimenti si traduce, nel caso di un progetto non effettuato a regola d’arte, in fenomeni di blocco improvviso e non preventivato, con una frequenza decisamente più alta rispetto a quella ordinaria.

Lavorazione di cremagliere elicoidali a vario modulo

Dal punto di vista tecnico e ingegneristico possiamo produrre per te diverse tipologie di cremagliere a denti elicoidali, con qualità che va da 6 fino a 10 e diverse lavorazioni addizionali con macchine ad alto allineamento come forature e fresature.

Per quanto riguarda i materiali, la capacità applicativa di un accessorio meccanico è strettamente legata alla lega di partenza. Ci sono applicazioni in cui può essere necessario impiegare plastica, ad esempio nel caso di dispositivi che hanno come prima esigenza la leggerezza e che trasmettono una quantità limitata di forza in fase di spunto, fino agli acciai.

Nel nostro catalogo puoi scoprire tutti i vantaggi di leghe come C45, AISI304, AISI303, 18NiCrMo5, 39NiCrMo3, fra le principali, ma siamo disponibili anche per altri metalli su richiesta, oltre che per il nylon.

Lavoriamo per te a partire da materie prime selezionate che ci vengono fornite attraverso una filiera privilegiata e che comprendono diverse tipologie di acciai da quello semplice al legato, con differenti titolature, adatto per ambienti corrosivi o con fattori di rischio determinati, fino a quello inossidabile con vari gradi.

La selezione dei nostri materiali è stata fatta in base ad un’esperienza maturata direttamente sul campo da tutti i nostri tecnici incaricati, sia gli ingegneri nello studio di progettazione, sia gli operai addetti all’impiego delle macchine CNC.

Ci siamo premurati di scegliere per te materiali con modulo elevato, per poterti garantire un livello di finezza della lavorazione e soprattutto delle curvature dei denti ottimale, riducendo così fattori negativi come la rumorosità e le oscillazioni indesiderate.

Queste, in particolare nel caso di installazioni con supporto non completamente solidale, ad esempio se si tratta di fissare la cremagliera di un cancello a terra nel cemento o nel laterizio, limitano il rischio che viti e bulloni possano danneggiarsi o staccarsi con il tempo.

Lavorazione all in factory

Il nostro flow di progetto parte naturalmente dai dati che ci fornisci, che possono essere uno sketch, nel caso di applicazioni che richiedono questo tipo specifico di approccio semplificativo, fino al file CAD completo.

Per te provvediamo non soltanto alla formalizzazione e realizzazione del singolo pezzo, ma anche alla verifica delle effettive caratteristiche da te richieste, un fattore fondamentale per evitare che un investimento possa trasformarsi in un problema.
Nel caso in cui ci siano incompatibilità tra la soluzione da te richiesta e quella fisicamente realizzabile, in officina provvederemo a comunicare prontamente ai tuoi tecnici incaricati la nostra visione e a fornire tutta la consulenza necessaria per allineare eventuali carenze o difficoltà nella gestione del materiale in fase di progettazione.

Tutti i nostri tecnici incaricati, dal reparto di design fino agli amministratori delle macchine CNC hanno ricevuto formazione di alto livello specifica per il loro ruolo, ma sono anche tenuti a un rapporto interdisciplinare che ci serve per crescere come azienda per la produzione di cremagliere a denti elicoidali di precisione.
Lavorare a comparti stagni, infatti, è la peggior strategia possibile per un produttore di componentistica meccanica, perché l’assenza del giusto grado di feedback si traduce puntualmente in problemi in fase di implementazione.

Per questo siamo sempre in prima linea nel caso in cui ci sia bisogno di creare un rapporto di fiducia e di comunicazione tra i singoli layer della produzione. La nostra officina è a tua completa disposizione per ogni rettifica e modifica sul progetto.
Soprattutto ci siamo evoluti per garantirti grazie a una strategia all-in factory di poter stabilire con grande precisione tempistiche e modalità delle lavorazioni, sia che si tratti di realizzare un singolo elemento di cremagliera elicoidale, ad esempio per un cancello da aggiornare o per un prototipo, sia che il lavoro riguardi lotti di grandi dimensioni.

Operiamo con una velocità di produzione in linea con le tue strategie aziendali per il massimo della soddisfazione, nel range di moduli che vanno dal 0,5 al 30.
Tutto viene ottenuto dal piano di acciai di alta qualità superiore, oppure pressofuso nel caso di applicazioni specifiche, sia col nylon che con leghe diecast. Su ogni singolo lotto o sul pezzo, a seconda del tipo di intervento, provvediamo ad effettuare tutti i test necessari per quanto riguarda la qualità degli allineamenti del profilo elicoidale, le curve e soprattutto il grado di durezza e della qualità superficiale.
Le macchine CNC a nostra disposizione, con molti gradi di libertà, ci consentono di produrre per te dettagli estremamente fini, per quanto riguarda i piani laterali delle cremagliere a dentatura elicoidale e dei loro elementi, consentendo quindi un perfetto matching con qualsiasi componente.

Inoltre, possiamo produrre elementi di lunghezza per un massimo di 6 metri continuativi per singola cremagliera, riducendo così il fenomeno sgradevole dello scarso allineamento di raccordo.

Ovviamente trattandosi di lavori di alta precisione provvediamo non soltanto alla realizzazione, ma anche alla rettifica fino a 0,03 mm/m per quanto riguarda l’inclinazione laterale e la prevenzione dei fenomeni di torsione.

Controlliamo sempre che le nostre lavorazioni, che avvengono rigorosamente a bassa temperatura utilizzando lubrificanti a base sintetica per tool in carburo di tungsteno non determinino deformazioni, in particolare nel momento in cui lo spessore di materiale asportato risulti essere significativo rispetto a quello originario della barra in acciaio di partenza o del blocco di nylon da cui è stata ricavata una cremagliera a denti elicoidali.

Meccanica di precisione per le tue cremagliere a denti elicoidali

Per i tuoi lavori di meccanica di precisione e per la realizzazione delle tue componenti ad alta affidabilità, rivolgiti ai nostri incaricati. Tutti i tecnici dell’ufficio sono a tua completa disposizione per qualsiasi tipo di approfondimento.

Affidati con sicurezza ai nostri preventivi di spesa, precisi e affidabili, sia per lotti minuscoli che per grandi tirature per quanto riguarda la produzione di cremagliere a denti elicoidali e gli altri elementi, dai raccordi agli ingranaggi.

Ti proponiamo esclusivamente materiali di primissima qualità e una lavorazione con tutti i test di verifica, necessari per garantirti che il tuo pezzo abbia il comportamento più ideale possibile, riducendo al minimo vibrazioni, crepe e torsioni, ma soprattutto garantendoti un’eccellente trasmissione di forza sotto ogni ipotesi applicativa.

Ti forniamo eccellenza anche nel caso di montaggi in ambienti aggressivi dal punto di vista chimico oppure fisico, ad esempio, per zone con particolato sospeso duro, per le quali c’è bisogno di trattamenti superficiali a caldo e ricotture, tali da rendere assolutamente indistruttibile la superficie di battuta delle nostre cremagliere.

Continua a leggere
Cremagliere

Cremagliere con denti rettificati

Cremagliere con denti rettificati: per macchine efficienti e prestanti

Quando si parla di cremagliera con denti rettificati si fa riferimento a un dispositivo combinato a una ruota dentata che mira a ottenere un moto lineare continuo da un moto originariamente rotatorio. Si tratta di un componente di primaria importanza in molte produzioni meccaniche: come vedremo, infatti, l’ambito di applicazione delle cremagliere con denti rettificati abbraccia il settore delle macchine industriali, con particolare riguardo alla precisione con elevate sollecitazioni, taglio al plasma e waterjet Nelle industrie automobilistiche, le cremagliere con denti rettificati vengono sfruttate per i sistemi di sterzo. Alcune aziende le utilizzano anche per la traslazione dei ponti non fissi.

La differenza tra le cremagliere con denti rettificati e gli ingranaggi cilindrici risiede nella massima forza che può essere applicata sul dente e ciò avviene perché non si applica alcun movimento torcente su tale elemento di trasmissione. L’elemento più importante della cremagliera è rappresentato proprio dalla dentatura rettificata che consente di utilizzarle in un ambito piuttosto che nell’altro. Tali rettifiche, infatti, seguono le medesime norme applicate sugli ingranaggi per diventare profili finiti o pre-rettifica che li incardinano in specifiche categorie.
La lavorazione di questa cremagliera prevede una fase iniziale di creazione della dentatura eseguita con una tipologia di frese simili a creatori, ma prive del filetto continuo verso il diametro esterno, per passare, al trattamento termico per poi passare alla fase della rettifica dei denti. Vi sono, ad esempio, frese in grado di tagliare due denti alla volta con elevata velocità: si tratta di utensili con un notevole diametro che in alcuni casi può giungere fino a 200 millimetri. La loro lunghezza, inoltre, varia in base alla potenza e alla capacità del modulo della dentatura e della fresatrice, per ottenere rettifiche ottimali sia dal punto di vista della precisione che della qualità del prodotto finito.
Rispetto al passato, oggi le cremagliere con denti rettificati vengono usate in moltissimi settori dell’industria ed è per questo che se ne trovano di diverse dimensioni, così come sono vari anche i moduli, differenziati in base ai livelli di precisione che si intendono ottenere.

I moduli: varietà di dimensioni

Grazie all’ampio utilizzo delle cremagliere con i denti rettificati, i moduli disponibili si possono catalogare in base all’ampiezza. Tra le cremagliere più prestanti che sono oggi sul mercato è possibile trovare moduli che giungono anche oltre i 90 millimetri, con la capacità di trasmettere livelli di forze di migliaia di Newton.

Per avere un elenco approssimativo, potremmo dire che le cremagliere con denti rettificati vengono impiegate:

  • per realizzare caricatori automatici o altre macchine utensili di uso comune;
  • determinate tipologie di sterzi montati sulle automobili;
  • produzione di apparecchi di misurazione a elevata precisione, come gli apparecchi medicali o le macchine a controllo numerico utilizzate anche in ambito ospedaliero;
  • alcuni macchinari utilizzati nel settore grafico e in quello tessile.

Per l’ampio utilizzo che viene fatto di queste cremagliere oggi e grazie all’ampia gamma disponibile in commercio, è possibile ottenere lunghezze illimitate mediante l’assemblamento di cremagliere con lunghezza diversa.

La lavorazione di questo tipo di cremagliere avviene per passaggi consecutivi: la fresa svolge il ruolo di tagliare un determinato numero di denti per poi spostarsi lungo l’asse assiale della cremagliera per un valore preciso che deve corrispondere al numero di passi inseriti nella fresa. Dopo la fase della fresa, si passa al taglio di un’altra serie di denti e alla successiva rettifica, dando vita a una vera e propria catena di produzione.

Nel processo di produzione è importante che lo spostamento avvenga in modo estremamente preciso e ciò può accadere solo utilizzando il controllo numerico.

Tipologie di cremagliere con denti rettificati: denti dritti o denti elicoidali

Le cremagliere con denti possono avere due tipologie di denti rettificati: denti dritti o denti elicoidali, si tratta di metodi diversi di produzione che non comportano però alcuna modifica nel profilo preciso della fresa. Quest’ultima, infatti, viene posizionata sempre nella sezione della dentatura normale, raggiungendo la finalità per cui è stata progettata.

Quando la cremagliera elicoidale viene spostata lungo l’asse, in seguito alla rettifica di un gruppo di denti, la distanza dello spostamento corrisponderà alla quantità di passi della fresa che riguardano la sezione normale diviso il coseno appartenente all’angolo dell’elica.

Un problema che si verifica spesso durante la produzione delle cremagliere con denti rettificata è la loro deformazione a causa del trattamento termico. Le alte temperature, infatti, causano una torsione, chiamata anche twist, o una curvatura, detta bend, che assumono valori e danni diversi in base alla lunghezza della cremagliera. Per evitare tale problema è necessario elevata precisione per eseguire operazioni di modifica con soprametalli idonei alla rettifica da praticare.

Diverso è il caso delle cremagliere corte o che necessitano di livelli di precisione limitati: in questi casi si procede alla rettifica della dentatura direttamente con la fresatura. Per comprendere la tecnica di lavorazione è necessario considerare che le frese per cremagliere con denti rettificate non sono dotate di un profilo standardizzato, che viene definito dall’angolo di pressione e dal modulo. Per questo è molto frequente che la medesima fresa sia necessaria a produrre diverse cremagliere con caratteristiche di precisione differenti e lunghezze variabili.

Le nuove tecnologie in materia di cremagliere con denti rettificate: innovazione e alta automazione

Nelle diverse fasi di produzione a cui viene sottoposta la cremagliera può accadere di dover rettificare i denti di cremagliere diverse, che richiedono trattamenti differenziati come un profilo finito per una e una dentatura pre-rettifica per l ‘altra: in questi casi l’elevata automazione e i macchinari all’avanguardia riescono a ottenere stesso angolo di pressioni, stesso modulo e due diversi tipi di rettifica. Un risultato davvero notevole che solo da pochi anni è possibile ottenere grazie ai passi in avanti che ha fatto la tecnologia nel settore dei sistemi di produzione.

Molti produttori di cremagliere ritengono necessario diminuire la quantità di tipologie di frese da conservare in magazzino, per questo avanzano istanze ai produttori di primari per costruire un unico profilo finito in grado di penetrare maggiormente, eseguendo la rettifica del dente in modo maggiorato.

Solo in questo modo è possibile ridurre le fasi di lavorazione, ottimizzando i tempi di lavorazione per ottenere un prodotto perfettamente eseguito, senza difetti e utilizzabile immediatamente senza ulteriori modifiche.

Cremagliere con denti rettificate su misura: precisione e personalizzazione

Le cremagliere con i denti rettificati sono i classici elementi utilizzati per trasmettere i movimenti di traslazione e rotazione meccanica tra i diversi organi delle macchine e delle moto. Questo fattore spiega l’enorme diffusione che hanno avuto negli ultimi anni e l’aumento delle tipologie disponibili in commercio.

La preoccupazione maggiore degli industriali che necessitano della rettifica dei denti è quella di trovare prodotti realizzati con materiale di primissima qualità per durare a lungo e in grado di mantenere standard di sicurezza molto elevati.

Ma non solo, le esigenze dell’industria moderna sono molto più articolate risetto al passato e richiedono precisione, resistenza e perfetta finitura per essere pronte all’uso senza necessità di ulteriori trattamenti. Non è possibile, infatti, offrire prodotti generici e dalla qualità media ma cremagliere di diverse dimensioni per soddisfare le esigenze più disparate delle industrie.

Consapevoli di tali necessità, la ditta Officine Meccaniche Zanatta si pone come un punto di riferimento per la progettazione, la produzione e la vendita di cremagliere con denti rettificati in tutta Italia: essa offre un’ampia gamma di cremagliere adatte a svariate esigenze, oltre a ingranaggi combinati in serie normalizzate, tutto caratterizzato da un livello qualitativo elevatissimo.

Ogni ingranaggio viene realizzato in acciaio al carbonio normalizzato in dimensioni modulari secondo la normativa DN 3962/63/67 per garantire un completo raccordo alla base del dente con un incremento notevole della flessione e della resistenza.
L’uso sistematico di queste dentatrici a Controllo Numerico di nuova generazione consente di assicurare rettifiche dei denti personalizzate, che rispettano quegli standard di precisione richiesti dalle Norme DIN 3962.

Visitando il sito www.officinemeccanichezanatta.com è possibile trovare una vasta gamma di modelli adatti alle più disparate esigenze, con rettifiche diverse per garantire massima qualità, precisione e durata negli anni.

Continua a leggere
Cremagliere

Cremagliere a disegno

Cos’è esattamente una cremagliera

Per cremagliera si intende un ingranaggio dalla forma lineare, posto orizzontalmente su un piano o come asta, che serve a trasformare un moto rotatorio in uno lineare e viceversa.

Si compone di una struttura dentata dalla forma variabile, che può essere a denti dritti o elicoidali, con una struttura forata o meno a seconda delle esigenze.
Si tratta di elementi essenziali che consentono il funzionamento di numerosi macchinari, come ad esempio i cancelli scorrevoli, e si applicano in ogni genere di comparto industriale.

Pertanto, affidarsi a un buon costruttore come le Officine Meccaniche Zanatta permette di ottenere un prodotto eseguito a regola d’arte, poiché anche un errore centesimale nella realizzazione della cremagliera potrebbe determinare l’errato funzionamento di tutto il macchinario.

Per comprendere meglio il funzionamento di questa cremagliera, lo potremo indicare come un accoppiamento di ruote dentate, una delle quali si basa su un raggio infinito, scorrono una sull’altra traslando il movimento rotatorio in lineare oppure il contrario.
Per quanto concerne i denti, questi possiedono solitamente la forma di un trapezio e si incastrano perfettamente per favorire un più fluido svolgimento del lavoro.

In cosa consistono le cremagliere a disegno

L’industria moderna propone una vasta gamma di cremagliere standard, dotate di denti rettificati o elicoidali, che tuttavia talvolta non rispondono esattamente alle esigenze della committenza.

Per questo motivo, utilizzando appositi macchinari di precisione, è possibile realizzare delle cremagliere a disegno, cioè studiate per assecondare le necessità del particolare ingranaggio, rendendo il meccanismo idoneo alla sua funzione.
Quali sono però i parametri da considerare quando si crea una cremagliera a disegno?

  • La forma: il primo aspetto da tenere in considerazione è la struttura che avrà la cremagliera, da selezionare a seconda del suo impiego e del macchinario all’interno del quale andrà a inserirsi. I denti possono pertanto assumere le connotazioni più disparate se si possiede la giusta attrezzatura per realizzarli, così da essere impiegati in ogni settore dell’industria poiché è possibile affermare che non esiste comparto che non necessiti di una simile tecnologia.
  • Il materiale: solitamente si utilizza un acciaio da bonifica resistente e facilmente malleabile in sede di lavorazione per realizzare le cremagliere a disegno, in modo che possano durare molto a lungo nel tempo e mantengano sempre la forma iniziale senza andarsi a modificare durante l’utilizzo. Il materiale in questione può essere più semplice o costituito da una lega, in base alla resistenza che deve possedere legata al tipo di macchinario che andrà a comporre. In alcuni casi si decide invece di optare per la pressofusione di plastica, soprattutto se la sollecitazione che il macchinario dovrà sopportare non è tale da richiedere l’impiego dell’acciaio.
  • Le dimensioni: essendo la cremagliera a disegno un particolare che trova applicazione praticamente in ogni settore industriale, la richiesta è assai variegata dal punto di vista della dimensione. Le Officine Meccaniche Zanatta si occupano infatti di progettare e mettere a punto tipologie di ogni genere, sia nel singolo pezzo che nella fornitura più ampia, così da venire incontro alle esigenze specifiche del committente e realizzare un prodotto che sia perfettamente funzionale alla sua destinazione finale. Utilizzare un ingranaggio standard piuttosto che uno creato su misura potrebbe a lungo andare incidere sulla fluidità del lavoro e renderlo decisamente più difficoltoso nel corso del tempo.
  • La resistenza: in base al settore industriale all’interno del quale si andrà a inserire la cremagliera a disegno, questa deve essere realizzata per resistere più o meno alle continue sollecitazioni. Esistono infatti macchinari dove la loro funzione è semplicemente quella di traslare il moto rotatorio in lineare e viceversa, altre dove questo comporta un sollevamento di peso o una maggiore performanza del prodotto dal punto di vista della resistenza. In linea generale, le cremagliere delle Officine Meccaniche Zanatta sono tutte progettate per durare molto e ottemperare alla propria funzione senza perdere di precisione.
  • La precisione: alcuni macchinari operano esclusivamente con cremagliere di precisione, che necessitano di essere tarate al centesimo per risultare realmente efficaci. Per questo motivo, affidarsi a esperti del settore significa ottenere esattamente il pezzo che si è richiesto, in modo che il lavoro fluisca facilmente e l’apparecchio non si blocchi a causa di un calcolo errato sulle componenti.
  • La qualità: le cremagliere si classificano secondo un parametro che è chiamato qualità, che determina il grado di precisione.

Le Officine Meccaniche Zanatta utilizzano soltanto il range che spazia da 10 a 6, donando ai propri clienti un prodotto finito a regola d’arte, in grado di assicurare ottime prestazioni negli anni.

Sia che si tratti di un ampio ordine, sia che invece sia necessario solo un elemento, otterrete una cremagliera di qualità superiore rispetto ai competitor del settore.

Come viene realizzata una cremagliera a disegno?

Per realizzare una cremagliera a disegno che risponda perfettamente alle esigenze del cliente, è necessario possedere la strumentazione più moderna in circolazione, che consenta di ottenere un risultato preciso e rispondente al progetto.

Le Officine Meccaniche Zanatta impiegano pertanto delle dentatrici con piano magnetico a CNC, le migliori attualmente sul mercato, che permettono di variare la forma del dente ripetendolo su tutta la linea identico e perfetto in ogni parte.

Al termine di questa prima fase, entrano in gioco le raddrizzatrici a CNC e le rettifiche a CNC, che rettificano la posizione del dente e verificano che la cremagliera sia identica in tutti i punti e possa scorrere in maniera del tutto lineare sul macchinario.
La tolleranza di rettilineità è permessa fino a un massimo di 0, 1 mm/mt, lasciando pertanto un margine di errore decisamente più esiguo rispetto a molti altri competitor del settore.

La filosofia del brand si basa infatti sulla massima precisione, così da soddisfare a pieno il cliente sia nella richiesta di un singolo pezzo che di una fornitura più completa.
L’operazione viene terminata con fresatura e foratura, con un limite di L=5000, così che sia possibile portare a compimento un lavoro personalizzato a seconda del tipo di macchinario che in seguito andrà a comporre.

Grazie alla strumentazione appropriata, le Officine Meccaniche Zanatta raggiungono anche una qualità 6, la migliore possibile, soprattutto se la cremagliera andrà a comporre un apparecchio di precisione.

Il controllo qualità verrà eseguito infine da un macchinario tridimensionale, che revisiona la cremagliera a disegno in ogni sua sfaccettatura, verificando che la struttura del dente si ripeta in modo costante e possieda la forma richiesta, praticamente senza possibili anomalie anche di piccolissime dimensioni.

In quale ambito vengono utilizzate le cremagliere a disegno

Come anticipato, sono davvero numerosi i settori industriali che richiedono alle aziende come le Officine Meccaniche Zanatta di realizzare cremagliere personalizzate a disegno, chiedendo l’elaborazione di un progetto ad hoc per le proprie esigenze.

Si parte ad esempio dal comparto legato alla lavorazione del legno, della plastica, del vetro o dell’alluminio, che impiega diversi macchinari dotati di questa tecnologia e che necessita di componenti silenziose, dai denti dritti rettificati o forati. Altrettanto utili sono le cremagliere per le macchine a portale, dove è richiesta un’azione lineare che si mantenga costante e continua nel tempo.

La versione con i denti elicoidali, invece, si presta maggiormente alle assi di sollevamento, dove è richiesta una discreta resistenza e pertanto si opta per un acciaio da bonifica, semplice o composto da una lega. In alternativa, un ulteriore campo di applicazione è quello dei manipolatori, che beneficiano della forma particolare dei denti, così come i robot da saldatura di ultima generazione.

Se date attentamente un’occhiata attorno a voi, troverete quasi in ogni macchinario una cremagliera, talvolta selezionata tra le soluzioni standard ma molto più spesso in quelle a disegno personalizzate.

In base alla qualità richiesta, poi, si possono trattare impianti di automazione più o meno tecnologici, soprattutto però a bassa ripetitività e precisione.

Come richiedere una consulenza alle Officine Meccaniche Zanatta

Se siete quindi alla ricerca di un’azienda seria che si occupi della realizzazione di cremagliere da disegno personalizzate per le vostre esigenze, il suggerimento è recarvi presso lo studio e richiedere una consulenza senza impegno.

Dopo aver illustrato le vostre necessità e le tipologie di macchinari che utilizzate, verrà eseguita un’accurata progettazione che consentirà di ideare il modello perfetto di cremagliera.

In base alla quantità, sarà poi stilato un accurato preventivo, che prevede tutte le voci di spesa così da avere un’idea ben precisa di quelli che saranno i costi finali.
In questa sede verranno stabiliti tutti i dettagli, compreso il tipo di dentatura, la qualità che dovrà rispettare il prodotto, il livello di precisione e la tipologia di materiale che andrà impiegata, a seconda del livello di resistenza da raggiungere.

Ogni parametro è studiato nel dettaglio da un esperto del settore, forgiato da anni di esperienza sul campo e continuamente aggiornato tramite corsi e approfondimenti circa le ultime novità del settore in merito ai macchinari e alle tecniche da utilizzare.
Sarete in mano a una squadra di professionisti che saprà prima progettare e poi realizzare perfette cremagliere a disegno, a prezzi decisamente concorrenziali a fronte di una qualità ottimale in grado di durare molto a lungo nel tempo.

Continua a leggere
Cremagliere

Cremagliere a denti dritti forata

In cosa consiste una cremagliera

Per cremagliera si intende un ingranaggio dalla forma ad asta o orientato orizzontalmente, con lo scopo di trasformare il moto rotatorio in lineare e viceversa. Parliamo di un meccanismo estremamente utile in diversi comparti industriali, che si serve di due ruote dentate, di cui una con raggio infinito, che scorrono l’una sopra all’altra incastrandosi perfettamente e consentendo il normale fluire dell’apparecchio.

Diversi sono i parametri da tenere in considerazione quando si necessita di un elemento di questo genere, come la dimensione, il tipo di denti, il materiale utilizzato, l’applicazione e il livello di precisione.

In questo articolo analizzeremo nel dettaglio in cosa consistono le cremagliere a denti dritti forate, che rappresentano uno dei prodotti di punta delle Officine Meccaniche Zanatta, un’azienda che ormai da anni si occupa della realizzazione di meccanismi di precisione di questo genere, tutti collocati in un range qualitativo che parte dal 10 e arriva al 6, il livello massimo che è possibile ottenere in questo ambito per permettere il funzionamento di ogni genere di attrezzo industriale.

Quali sono le caratteristiche di una cremagliera a denti dritti forata

Una cremagliera a denti dritti forata è una speciale variante di questo ingranaggio, che possiede alcune specifiche caratteristiche e si pone tra i modelli ad alta precisione. Si presta pertanto ad essere impiegata in comparti industriali specializzati, che necessitano di un funzionamento esemplare dei propri macchinari senza il minimo margine di errore.

Vediamo quali sono gli aspetti peculiari di questo prodotto, che è possibile acquistare presso le Officine Meccaniche Zanatta sia singolarmente sia in grande quantità, secondo le richieste del cliente.

Come tutte le altre cremagliere, anche quella a denti dritti forata è realizzata solitamente in acciaio da bonifica o inossidabile, semplice o realizzato come una lega, a seconda delle caratteristiche di resistenza e malleabilità che deve possedere. Incide infatti notevolmente il tipo di impiego che verrà fatto della cremagliera, poiché alcuni macchinari svolgono il proprio lavoro senza subire alcuna sollecitazione, altri invece devono sollevare pesi piuttosto consistenti e sopportano importanti carichi.

La scelta del materiale è pertanto vincolata all’occasione d’uso e deve essere valutata da un professionista del settore per risultare efficace non solo nel breve, ma anche nel lungo termine. In alcuni casi è possibile invece impiegare materie plastiche pressofuse, che offrono validi risultati ma esclusivamente se il macchinario in questione non agisce ad alte temperature e non prevede sollevamento di oggetti.

A caratterizzare le cremagliere a denti dritti forate è appunto la forma della dentatura, che è data da una serie di procedimenti che consentono di realizzare una sequenza esattamente identica che si ripete, del tutto priva di imperfezioni a seguito di un accurato controllo qualità, che viene eseguito a regola d’arte presso le Officine Meccaniche Zanatta.

In questo caso i denti hanno la forma di un trapezio e si diramano in modo perpendicolare rispetto alla base.

Affinché il macchinario esegua il proprio lavoro correttamente, l’elemento principale da tenere in considerazione sono proprio i denti.

Le cremagliere a denti dritte forate possono essere realizzate in differenti dimensioni, che sono subordinate al tipo di impiego che si intende fare.
Esistono infatti varianti minuscole dedicate all’industria di precisione, altre molto grandi che invece sono adatte a quei settori che non necessitano di un uso del tutto privo di margine di errore.

Le Officine Meccaniche Zanatta creano modelli di ogni ampiezza, in base alle necessità della committenza sia singole sia in serie.
Un ulteriore aspetto da tenere in considerazione quando si parla di cremagliere a denti dritti forate è la loro qualità, cioè l’unità di misura con la quale viene calcolata la precisione di realizzazione della parte dentata.
Nella scala che parte da 10, il range sul quale si attestano quelle delle Officine Meccaniche Zanatta arriva fino al 6, denotando un’accuratezza superiore rispetto a molti dei competitor del settore.

Si tratta in ogni caso di elementi dotati di una precisione infinitesimale, trattati termicamente con un trattamento che muta in base al tipo di materiale che ci si trova a lavorare.

La caratteristica di questi modelli è una buona silenziosità, che li rende idonei in ogni tipo di impianto industriale ma anche (nel caso della qualità 10) per un uso più ristretto come quello domestico.

Non bisogna infatti pensare solo ai grandi stabilimenti come clienti privilegiati, ma anche a tutti i privati che posseggono un cancello scorrevole ad uso domestico o altri semplici dispositivi che possono essere utilizzati in ogni casa. Le Officine meccaniche Zanatta assicurano per questo prodotto precisione, resistenza e lunga durata nel tempo, poiché i materiali impiegati sono qualitativamente superiori e scelti in base all’uso che si andrà a fare del prodotto a seguito di un’accurata progettazione e una serie di test pratici.

Come realizzare una cremagliera a denti dritti forata.

L’azienda si occupa ogni giorno di realizzare cremagliere a denti dritti forate a regola d’arte, servendosi dei migliori macchinari attualmente presenti sul mercato.

Si inizia con delle dentatrici a CNC che operano con piano magnetico e morse, in grado di realizzare una sequenza perfettamente identica in ogni elemento, dove l’indice di tollerabilità è solo dello 0,015 mm/mt, minimo rispetto a molte altre ditte che agiscono nello stesso ambito ma non riescono a mantenere un livello di precisione altrettanto elevato.

Successivamente la cremagliera è quindi sottoposta a una raddrizzatrice a CNC, che in questo caso verifica nello specifico se i denti sono tutti perfettamente dritti e combaciano fra loro potendo così trasformare il moto rotatorio in lineare e viceversa.

Affinché le due ruote possano scorrere perfettamente l’una sull’altra, è essenziale che l’operazione venga eseguita correttamente e sottoposta a una verifica precisa. I passaggi successivi consistono nella fresatura, che leviga il materiale e garantisce la forma desiderata che solitamente è quella del parallelepipedo, e la foratura fino a L=5000.

Al termine del procedimento, sarà possibile eseguire un controllo qualità attraverso un apposito macchinario dimensionale, ideale per verificare che ogni dente abbia le medesime caratteristiche e sia perfettamente utilizzabile per lo scopo prefissato.

La stessa perizia e velocità viene messa sia in una produzione in serie che nella creazione di un solo ingranaggio, assicurando tempi di consegna decisamente ridotti in modo che anche i committenti possano proseguire nel loro lavoro senza inutili attese.

Il tutto viene eseguito da uno staff altamente qualificato, all’interno di uno stabilimento dotato degli apparecchi più moderni, così che sia possibile unire la rapidità alla qualità, rifornendo tutto il territorio circostante e mantenendo sempre standard decisamente molto elevati.

In quali settori vengono utilizzate le cremagliere a denti dritti forate
Trattandosi di una tipologia piuttosto precisa di cremagliera, solitamente la richiesta maggiore proviene da industrie che si occupano della lavorazione del legno, delle materie plastiche, dell’alluminio e del vetro e che posseggono macchinari ad alta precisione che non possono ammettere una cremagliera più semplice e meno precisa.

In questo ambito è necessaria una qualità 6, poiché vengono realizzati oggetti lavorati con accuratezza centesimale. Il medesimo prodotto viene impiegato in tutti quegli apparecchi per taglio ad acqua o plasma, oppure per le raddrizzatrici che subiscono anche notevoli sollecitazioni e devono esercitare una notevole forza.

Per tale motivo, in questo caso si usa principalmente l’acciaio bonificato e non la plastica pressofusa, poiché è richiesta una resistenza decisamente maggiore e pertanto una lega è quello che serve per assicurare la resa ottimale nel tempo.

Infine, le cremagliere a denti dritti forate si prestano alla realizzazione di frese a portale, utilizzate in diversi ambiti di mercato e con materie diverse fra loro.

Come richiedere una consulenza alle Officine Meccaniche Zanatta

Se desiderate ottenere una fornitura a regola d’arte di cremagliere a denti dritti forate, rivolgetevi con fiducia alle Officine Meccaniche Zanatta per richiedere un preventivo gratuito e senza impegno, facendo presente la destinazione d’uso, i tempi di consegna e qualsiasi altra necessità.

In questo modo sarà possibile eseguire una selezione accurata del materiale, la scelta del tipo di dente e delle dimensioni dell’ingranaggio, così da comporre una soluzione ad hoc e non standardizzata come invece è frequente trovare sul mercato, spesso inadatta rispetto alla richiesta e molto poco durevole nel tempo.

I prezzi sono decisamente concorrenziali rispetto ai competitor del settore, a fronte di una qualità importante e della garanzia di anni di esperienza accumulati da parte di uno staff sempre aggiornato sulle ultime novità di un settore in continua evoluzione, sia in termini di macchinari sia di tecniche di lavorazione, riuscendo a offrire un ottimo servizio di assistenza in grado di fare la differenza.

Continua a leggere

50 anni di lavorazione di cremagliere e ingranaggi

Rosalio Romeo Zanatta fonda l’azienda nel 1972 come produttrice di cremagliere e ingranaggi ad uso civile per l’automazione di cancelli scorrevoli a quel tempo poco diff usi.

Nel tempo avvia la lavorazione degli stessi prodotti per uso industriale e oggi, la quasi totalità produttiva, è utilizzata nella costruzione di macchine utensili, plasma, waterjet, industria della pietra, ascensori, treni,etc.

Con nuovi macchinari ad elevata tecnologia realizza cremagliere ed ingranaggi di alta qualità anche rettifi cati e customizzati a disegno del cliente, con una presenza capillare sui mercati internazionali.

Conta oltre 100 macchine utensili, le più recenti 4.0, e processi produttivi automatizzati. Le potenzialità di crescita sono elevate ma frenate dalla mancanza di personale specializzato e non, che costringe a ri nunciare ad importanti commesse.

Un’azienda di famiglia, oggi guidata dai figli Fabio e Simone, che festeggia il suo50° anniversario: “Un traguardo importante raggiunto grazie all’impegno dei nostri collaboratori e di tutti coloro che in questi anni hanno scelto la nostra professionalità e ci hanno accordato la loro fiducia”.

Continua a leggere
  • 1
  • 2
Wishlist 0
Continue Shopping